Archive for the ‘Bed and breakfast’ Category

Può esistere un B&B ai margini del mercato?

porta di casaFine anno, è tempo di fare un bilancio del mio B&B.
Come scritto la settimana scorsa, il primo dato positivo è che ho appena finito di scrivere un libro che narra la nascita di questo B&B nei Sassi e di tutto ciò che capita dentro casa e in città, a me durante la gestione o amici ospiti. Son soddisfazioni.
Ma è bene fare anche due conti, sebbene il B&B familiare si configura come integrazione a reddito, quindi in genere qualsiasi siano le entrate va sempre bene. Continua a leggere

il mio nuovo libro su Matera

matera2019Le bozze del mio nuovo libro di viaggio sono pronte. Manca il titolo, ma quello va pensato bene, abbisogna dei suoi tempi. Dopo Salvateci dalla Taranta, eccone doverosamente uno su Matera, la futura capitale europea della cultura mi ha infatti fornito tanti spunti che, uniti all’apertura di un B&B nei Sassi, sono diventati quasi con naturalezza un libro agile, i primi test di lettura di singoli paragrafi per le strade di Matera vanno bene.

Ora il problema è trovare una casa editrice interessata.
Continua a leggere

Letture contro la guerra al B&B

RUSSIA - CIRCA 1963 : stamp printed in Russia shows Jaroslav HasEsco presto la mattina, il forno mi aspetta, l’aria è ideale per una passeggiata.
Gli ospiti dormono alla grande, la quiete del mattino è rallegrata solo dalle rondini che gironzolano in gruppo lambendo le finestre di casa. Altrove la guerra ha invaso le case e le strade. Continua a leggere

Far riposare una struttura ricettiva

L’idea di dover chiudere per alcuni mesi un bed and breakfast closed mi è sempre parsa un’idea ottimale. A coloro che sanno guardare alle strutture ricettive solo come a una macchina sputa soldi la cosa farà inorridire, tutti i vincoli pensati da qualche legislatore che limitano la possibilità di guadagnare soldi viene sempre vista come abuso, interferenza, errore.

Io sinceramente non la penso così.

Continua a leggere

I commenti dei turisti sul web

 

Stamane sul terrazzo del mio B&B si parlava del gestore di una struttura ricettiva che si lamentava di un commento negativo ricevuto su TripAdvisor da due turiste, che lo avevano trovato difforme rispetto a quanto segnalato (non hanno trovato la TV in stanza) nonostante la signora le avesse chiesto se la volevano.

 

Che su TripAdvisor ci siano giudizi bufala è noto, ne ho parlato in un precedente articolo e qualche giorno fa è uscita la notizia di una nuova grande farsa, il vicolospettacolari recensioni per un fantomatico ristorante che era balzato in ottima posizione nelle classifiche interne, con un indirizzo che portava in un vicolo chiuso per lavori. Stavolta la falsa serie di recensioni è stata rivendicata da un ristoratore che contestava la ricezione di commenti negativi su TripAdvisor, a suo dire falsi e tendenziosi. Succede, e di sicuro succede spesso.

Continua a leggere

Ho aperto il B&B. A che pro?

vista sui sassi 2Questo è un blog di riflessioni sul turismo e di racconti, preferibilmente di viaggio. Non ho dunque intenzione di fare un post promozionale sull’apertura del mio bed and breakfast. Mi preme una riflessione sul significato del Bed & Breakfast.

Continua a leggere

Come scegliere il nome per un bed and breakfast

Quando bisogna aprire un’attività turistica, spesso non si presta molta attenzione al nome da darvi. Il nome ovviamente non è tutto, quel che conta è che il servizio offerto sia giudicato positivamente dai clienti. Ma è anche vero che il nome è una sorta di biglietto da visita, importante come può essere scegliere un buon titolo per un romanzo che si deve pubblicare.

stanza da letto In queste ore mi accingo ad aprire il mio bed and breakfast e mi domando quale possa essere il modo migliore per fare la scelta del nome. Cosa dovrebbe contenere? E se ho dei valori o elementi caratterizzanti, è bene inserirli o mi precludo l’accesso di altri turisti?

Continua a leggere

Trip Advisor e la beffa di Glasgow

La notizia è di quella divertenti e va presa per quella che è, cioè un (simpatico) scherzo organizzato, non si sa almeno per ora da chi e contro chi.

Però fa riflettere.

Succede che sul noto portale web TripAdvisor, dove i viaggiatori danno i feedback sui servizi turistici utilizzati in viaggio, già in passato al centro di alcune polemiche inerenti la sua affidabilità, compaiono un gran numero di ottime recensioni di un albergo sito in Glasgow. Tanto che in poco tempo è entrato nella top 100 dei migliori alloggi del Regno Unito. The independent riporta alcuni giudizi:

“Great hotel, friendly staff and a very warm welcome. Excellent food and room service with a smile. Nothing was any trouble for the staff. Central location near town centre”.

Continua a leggere